Come sfruttare la psicologia umana, per potenziare le campagne pubblicitarie digitali

Pubblicità On-line: Di’ al tuo cliente che potrai aumentare l’efficacia della campagna pubblicitaria che gli stai ideando, diffondendola anche nel canale web e declinandola con le corrette leve psicologiche, proprie del marketing digitale.

Le aziende, quando devono decidere a quale Agenzia di Comunicazione affidare la loro nuova campagna pubblicitaria, valutano molteplici aspetti, uno di questi, è la bontà della progettazione strategica e comunicativa proposta e come essa si coordina e si bilancia tra il mondo fisico e quello digitale.

Sulla strategia di comunicazione e marketing tradizionale non mi esprimo, sicuramente avrai già in mano tutte le migliori “carte” da giocare, per convincere il cliente sulla tua profonda esperienza e competenza nel settore.

Oggi perciò voglio darti 3 nuove “carte”, che riguardano la pubblicità on-line e come essa può sfruttare alcuni elementi psicologici, per influenzare positivamente il processo d’acquisto delle persone.

Sono sicuro che queste 3 nuove carte miglioreranno la tua “mano”, così che tu possa vincere la partita e chiudere il contratto.

Racconta al tuo cliente che esistono 3 meccanismi psicologici, propri della pubblicità on-line, rassicurandolo del fatto che tu li conosci e che tu li utilizzerai sulla sua campagna pubblicitaria, così da aumentarne l’efficacia.

Per semplificare, prendiamo ad esempio gli annunci pubblicitari su Google (Google Ads, ex Google AdWords), che noi tutti conosciamo.

Informazioni chiare e definite, incentivano a compiere l’azione.

Quale dei seguenti messaggi cliccheresti per approfondire?

“Acquista la nostra confezione di Thè orientali.”

“Acquista la nostra confezione di Thè orientali. Originali, a solo 9€”

Esatto, la maggior parte delle persone avrebbe risposto proprio come te: il secondo.

Questo fa capire che non sempre la brevità del messaggio vince, infatti molte persone esitano ad agire se di fronte hanno un annuncio poco definito.

Se invece si trovassero subito, in chiaro, le giuste caratteristiche, capirebbero immediatamente se il prodotto sponsorizzato è quello giusto per loro, senza il timore di “perdere tempo”.

Questa l’avrai sentita mille volte, ma è sempre attuale: Crea un senso di urgenza

Al tuo cliente digli che sfrutterai, come fanno grandi player come Amazon, Groupon, Booking, ecc un aspetto molto forte della psicologia umana: il senso di scarsità/urgenza.

Sicuramente quando leggerai queste frasi, ti verranno subito in mente i brand che utilizzano, in modo molto spinto, questa tecnica nel web:

  • 13 altri utenti stanno visualizzando questa…
  • L’offerta terminerà tra 20 minuti e 13 secondi
  • Solo 2 prodotti disponibili

Li riconosci vero?

Beh, il solo fatto che ti vengano in mente, vuol dire che stanno lavorando molto bene e che questa tecnica funziona davvero, se la usi bene!

Nel caso degli annunci sponsorizzati, che sono l’esempio di questo articolo, le frasi potrebbero essere:

  • Spedizione gratuita, solo per i primi 10 acquisti
  • Fino ad esaurimento scorte
  • Solo per oggi, sconto del 30%

Queste frasi, anche se tutti noi le leggiamo continuamente in giro per il web, tendono ad incoraggiare molto l’utente già “consapevole” dell’acquisto che dovrà fare, ma che, al tempo stesso, non sa “dove” acquistare, o a “quale” brand affidarsi.

Tutti noi ci affidiamo a chi ci facilita le “cose”, a chi ci risolve il problema che abbiamo in quel momento.

Immagina di voler regalare per Natale un paio di scarpe ad un tuo caro, così vai su Google e digiti Scarpe in sconto per regalo di Natale”.

Beh, sicuramente sei una persona che ha ben chiaro ciò che vuole, stai “solo” cercando il prodotto e il negozio giusto dove acquistare.

Subito dopo aver ricercato quella parola chiave, Google ti mostrerà tutti i risultati disponibili e, tra questi, leggerai i seguenti due annunci:

 

 

Qual è l’annuncio che ti incentiverebbe di più?

Sono sicuro che sarebbe il secondo, principalmente per 3 motivi:

  1. è in linea con la tua ricerca: fa comprendere che lui offre esattamente ciò che stavi cercando e te lo dice in modo chiaro. A differenza del primo, che invece è molto generico, non parla di “regalo”, di “Natale”, che sono invece elementi che fanno parte della tua esplicita motivazione.
  2. ti offre dei benefit tangibili, che a loro modo ti risolvono un problema: Spedizione e Reso gratuiti. Mentre il primo basa tutto sull’economicità, entrando così nel sanguinoso campo della “battaglia dei prezzi”, con un accenno finale all’iscrizione alla newsletter, anche qui, senza darne un valido motivo “perché dovrei iscrivermi?” giustifica il “perché” dovresti acquistare subito (Senso di Urgenza): nell’esempio c’è un valido e concreto motivo “per avere la certezza che il prodotto arrivi prima di Natale”. Il primo, errando, offre uno sconto immotivato, non si capisce nemmeno quando questo terminerà, magari non terminerà mai e perciò “perché dovrei acquistarlo proprio ora, se potrò averlo anche in futuro?”

Vorresti fare cross selling sui servizi di Marketing e Comunicazione, che già offri ai tuoi clienti?

Si? Allora parlargli, in piena sicurezza, dei tuoi nuovi servizi di Digital Marketing.

Bene, anche se è stata una carrellata veloce, sicuramente ora avrai più argomentazioni da “giocarti” per stimolare il tuo cliente già acquisito o potenziale, rispetto a prima.

Il nostro obiettivo è “Affiancare quelle realtà che operano nella Comunicazione, Marketing e Servizi Informatici, che desiderano ampliare e potenziare la loro offerta di servizi legati al Digital Marketing”, perciò, se desideri semplicemente approfondire questo argomento o, invece, vorresti valutare se potremmo diventare il tuo partner fidato per la tua crescita nell’erogazione di servizi Digital, scrivici pure alla nostra e-mail

#CrossSelling_DigitalMarketing

Cambiamo il modo in cui le realtà che operano nella Comunicazione, Marketing e Servizi Informatici fanno business.

[3+1 Casi Studio] Come le realtà operanti nella Comunicazione, Marketing e Servizi Informatici posso potenziare i loro progetti attraverso il Digital, aumentando (al contempo) il cross selling dei servizi che già offrono

Questo video presenterà 3 Casi Studio, da noi realizzati, che dimostrano come le strategie e le tecniche del Digital Marketing possono coordinarsi e potenziare i progetti di Comunicazione "tradizionali".

In ultimo, un 4° Caso Studio, che presenta le quattro macro fasi essenziali che un progetto di Brand Building Digitale deve seguire.