Non creare sempre nuovi contenuti: aggiorna quelli vecchi già posizionati

“Il contenuto è il re”.

È una massima del Marketing molto nota. Serve semplicemente a sottolineare l’importanza dei contenuti in una strategia di marketing di successo.

Infatti, se un’azienda vuole farsi davvero notare, l’unico modo concreto e duraturo per farlo è fornire contenuti utili al proprio pubblico. Ad esempio, articoli informativi inseriti all’interno del blog aziendale o del sito web.

Probabilmente il tuo cliente ha già un portale con dei contenuti, magari da anni.

Il suo blog è ricco, pieno di informazioni di valore ed apprezzate. Grazie a queste si è ben posizionato all’interno dei motori di ricerca, per molte parole chiave.

Ma ora ha un problema. Servono nuovi contenuti per continuare ad essere visibili. A Google piacciono i contenuti freschi e nuovi, lo sanno tutti.

Oppure, no?

Se il tuo cliente si stesse ponendo le domande sbagliate?

Nuovi contenuti? No grazie!

È vero che Google apprezza e favorisce il nuovo. Allo stesso modo però, l’algoritmo delle ricerche, aiuta anche altri tipi di comportamenti.

Ad esempio, l’aggiornamento di vecchie pagine.

Una strategia intelligente ed economica, che puoi proporre al tuo cliente, è proprio quella di aiutarlo ad aggiornare e migliorare i propri vecchi contenuti.

Come?

Inserendo nuove informazioni, cancellando quelle obsolete o non più necessarie: insomma, attualizzando ciò che è stato scritto anche molto tempo prima.

In realtà è un lavoro che dovresti comunque proporre al tuo cliente, anche se avete in programma di fare nuovi contenuti da zero e non state trovando particolari difficoltà.

Dovresti farlo perché anche i contenuti che si sono posizionati bene nelle ricerche, subiscono un naturale decadimento di visibilità. Lo si può evitare solo tramite l’aggiornamento.

Inoltre, aggiornare i contenuti, ti permette di ottimizzare la SEO off-site e di controllarla periodicamente.

Backlinks e aggiornamento

Se il tuo cliente ha un blog SEO oriented un po’ agé, probabilmente alcuni link presenti negli articoli saranno scaduti. Questo tipo di link inattivo non piace a Google, perciò va rimosso.

Quale è l’unico modo per identificare accuratamente questi link e rimuoverli? Hai indovinato! Aggiornare i contenuti.

Ricapitolando quindi: effettuare l’aggiornamento, invece che la creazione di nuovi contenuti, conviene per tre motivi principali:

  1. Ti permette di aumentare nuovamente la visibilità di un contenuto, senza lo sforzo di crearne uno nuovo
  2. Costa meno in termini economici e di tempo al tuo cliente
  3. Permette di migliorare il ranking del sito web, tramite l’eliminazione dei domini scaduti.

Tripla vittoria!

Vorresti fare cross selling sui servizi di Marketing e Comunicazione, che già offri ai tuoi clienti?

Si? Allora parlargli, in piena sicurezza, dei tuoi nuovi servizi di Digital Marketing.

Bene, anche se è stata una carrellata veloce, sicuramente ora avrai più argomentazioni da “giocarti” per stimolare il tuo cliente già acquisito o potenziale, rispetto a prima.

Il nostro obiettivo è “Affiancare quelle realtà che operano nella Comunicazione, Marketing e Servizi/Soluzioni IT, che desiderano ampliare e potenziare la loro offerta di servizi legati al Digital Marketing”, perciò, se desideri semplicemente approfondire questo argomento o, invece, vorresti valutare se potremmo diventare il tuo partner fidato per la tua crescita nell’erogazione di servizi Digital, scrivici pure alla nostra e-mail

#CrossSelling_DigitalMarketing